top of page

Monografie di Idrodinamica

Aggiornamento: 26 gen


Monografie di Idrodinamica

ISSN: 2612-1808

Collana editoriale diretta da Andrea Defina e Stefano Lanzoni - Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale Università degli Studi di Padova


COMITATO SCIENTIFICO


  • Claudia Adduce (Dipartimento di Ingegneria – Università degli studi Roma Tre)

  • Francesco Ballio (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale - Politecnico di Milano)

  • Bruno Brunone (Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale - Università degli studi di Perugia)

  • Vittorio Di Federico (Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali - Università di Bologna)

  • Michele Mossa (DICATECh - Politecnico di Bari)

  • Giorgio Querzoli (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura - Università di Cagliari)

  • Carlo Camporeale (DIATI - Politecnico di Torino)

  • Luca Solari (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale - Università degli Studi di Firenze)

  • Nicoletta Tambroni (DICCA - Università degli Studi di Genova)

  • Donatella Termini (DICAM - Università degli Studi di Palermo)

  • Marco Toffolon (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica - Università degli Studi di Trento)

  • Andrea Vacca (Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale - Università degli Studi di Napoli Federico II)

  • Alessandro Valiani (Dipartimento di Ingegneria - Università degli Studi di Ferrara)


 

Questa collana nasce principalmente con scopi didattici, orientata al pubblico di studenti dei corsi di secondo livello nell’ambito dell’ingegneria civile e ambientale, e intende raccogliere, in forma di monografie su specifici temi dell’idrodinamica, sia le teorie consolidate che quelle più innovative presenti nella letteratura. I temi trattati e gli approcci descritti sono individuati tra quelli considerati più utili, innanzitutto per una corretta progettazione e verifica di opere idrauliche, ma anche in relazione allo sviluppo della ricerca. La struttura a collana monografica, anziché un testo unico, è stata scelta in quanto consente di aggiungere nuovi argomenti o introdurre aggiornamenti in modo semplice, veloce e conveniente.


16 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti
bottom of page