top of page

MICHELOTTI - Fisica Generale. Esercizi svolti

Aggiornamento: 9 gen




Gli ordinamenti degli studi delle Facoltà di Ingegneria degli Atenei Italiani prevedono l’insegnamento delle discipline mediante un sistema basato sul concetto di credito. Per i corsi teorici, esso stabilisce che a dieci ore di lezione ed esercitazione in aula tenute dal docente corrispondano quindici ore di studio individuale dello studente. La diminuzione del numero di crediti assegnati alle discipline di base e l’allargamento delle frontiere della conoscenza hanno fatto sì che il numero di ore di lezione dedicate all’insegnamento della Fisica, e di altre materie fondamentali, sia appena sufficiente a trattare i fenomeni di interesse più rilevante. Ciò rende difficile al docente trattare durante le lezioni casi particolari, applicazioni o esercizi che rendano migliore la comprensione della materia. È necessaria quindi un’impostazione didattica in cui lo studente sia chiamato settimanalmente a risolvere individualmente dei problemi scelti per la cui soluzione debbano essere utilizzati tutti i concetti appresi nella settimana precedente; è indispensabile inoltre che egli possa accedere alla loro risoluzione in forma quanto più estesa possibile. Ciò anche nella convinzione che è meglio svolgere pochi problemi scelti in forma molto estesa che svolgerne molti simili velocemente. Il presente testo raccoglie i problemi svolti proposti settimanalmente, a gruppi di cinque, durante corsi di Fisica Generale per studenti di Ingegneria delle Telecomunicazioni, Elettronica ed Informatica. Alla fine di ogni capitolo sono inoltre riportati problemi non svolti con risultato. Per alcuni di tali problemi viene fornita online una guida sintetica alla risoluzione. Il testo può essere utilizzato sia durante i corsi che per la preparazione delle prove scritte di valutazione finali.



FRANCESCO MICHELOTTI – Professore Associato di Fisica Sperimentale presso la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale di SAPIENZA Università di Roma. Svolge attività didattica nell’ambito dei corsi di Fisica dal 1991. È responsabile scientifico del Laboratorio di Fotonica Molecolare all’interno del quale vengono condotti studi fisici, chimici e biologici di base ed applicati per lo sviluppo di nuovi dispositivi nanofotonici per la rivelazione precoce di biomarcatori di malattie tumorali ed in- fettive in plasma umano.

175 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti
bottom of page