• Esculapio

MARSCIANI ZINNA - Elementi di semiotica generativa


Chiave di volta delle ricerche sui sistemi di significazione, la semiotica sviluppata da Greimas prosegue e supera le posizioni strutturali di Saussure e Hjelmslev presentandosi come un progetto sulle condizioni e l’apparire del senso.

Diventata col tempo un insostituibile strumento operativo per l’analisi del racconto o del discorso pubblicitario, la teoria palesa le sue potenzialità euristiche nella praxis, affidando all’analisi dei testi il compito di validare l’ipotesi narrativa del senso. Destinato a superarsi man mano che evolve, il progetto dell’École de Paris ha trovato un mezzo di diffusione nei saggi brevi, negli esercizi pratici, ma soprattutto nei dizionari, impegnati a registrare le mutazioni del già esistente e le esigenze cognitive del nuovo. Il risultato è che la teoria, pur mirando a suscitare l’entusiasmo dei non iniziati, sembra intenzionata a ostacolarne l’accesso: come in un percorso che ne provi la tenacia, il lettore neofita viene posto di fronte alla frammentarietà del saggio, all’applicazione specifica, nonché alla circolarità del dizionario. Venendo in soccorso di chi inizia o ha già intrapreso l’avventura semiotica, il volume vuole essere il luogo in cui integrare queste conoscenze, ma soprattutto un invito a rileggerle dopo aver acquisito uno schema d’insieme.


Francesco Marsciani e Alessandro Zinna hanno seguito il dottorato di ricerca in semiotica con la guida di Umberto Eco. In Francia hanno svolto lavoro di ricerca presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, membri del Groupe de Recherches Sémio-linguistiques di cui A.J. Greimas è direttore.

DOVE ACQUISTARE

Post recenti

Mostra tutti